Certificazioni

ASCENSORI ROSSINI: qualità certificata

Qualità dal 1963.
1963, in Italia è stata emanata la prima norma moderna e strutturata dedicata agli impianti ascensore ed elevatori in genere, nello stesso anno il Sig. Attilio Rossini fonda l’azienda. Da oltre mezzo secolo, l’azienda è legata a filo doppio agli sviluppi della legislazione di settore nazionale e, ora, anche europea. Le certificazioni conseguite da Ascensori Rossini attestano la capacità di rispondere alle esigenze dei Clienti con soluzioni innovative e tecnologicamente avanzate, con particolare attenzione alla qualità dei prodotti, alla sicurezza sul lavoro e alla sostenibilità.

 

Certificazione sistema di qualità CSQ – IMQ, il punto di forza di Ascensori Rossini
Le nuove norme europee indicano la soglia minima di sicurezza alla quale ogni nuova installazione deve attenersi, unito alla certificazione di conformità CSQ – IMQ - Milano del sistema di qualità secondo l’Allegato XIII della Direttiva Ascensori 95/16/CE, naturalmente adeguato all’evoluzione normativa, ora Allegato XI della Direttiva 2014/33/UE. Ascensori Rossini è stata tra le prime Aziende in Italia a conseguire tali requisiti che permettono di progettare, installare e certificare gli impianti realizzati.

Lo stesso Organismo Notificato ha rilasciato, altresì, l’estensione alla progettazione con la possibilità di certificare autonomamente impianti particolari quali, nell’ultimo periodo:

  • certificato d’esame UE del progetto dei modelli EFFETIERRE 2018 I-E per impianti oleodinamici e elettromeccanici con fossa e testata ridotta;
  • certificato di esame UE del progetto MRL6 per impianti elettromeccanici con funi di diametro ridotto.

 

Un primato italiano
Ascensori Rossini è stata la prima azienda di settore in Italia ad ottenere dall’Istituto Giordano – Bellaria (RN) la certificazione CE di conformità del proprio sistema di garanzia di qualità secondo la procedura stabilita nell’Allegato X della Direttiva Macchine 2006/42/CE per progettare, installare e collaudare autonomamente impianti per il sollevamento di persone e cose (con pericolo di caduta verticale superiore a 3 m.) rispondenti alla Direttiva stessa, quindi, senza i limiti imposti da una certificazione di prodotto predefinita.

Altre certificazioni

  • Certificazione CSQ – IMQ - Milano di conformità alla norma ISO-45001:2018, sistema di gestione della sicurezza e della salute dei lavoratori.
  • Certificazione Istituto Giordano – Bellaria (RN) di conformità per il controllo della produzione in fabbrica dei componenti strutturali per strutture d’acciaio secondo la norma EN 1090-1:2009+A1:2011 per la produzione di componenti strutturali in acciaio necessaria alla fabbricazione di strutture metalliche.
  • Attestato di qualificazione all’esecuzione di lavori pubblici SOA CAT OS 4 – CLASSIFICA II – SOA RINA – Genova, certificazione che comprova i requisiti per poter contrarre contratti di fornitura con la Pubblica Amministrazione per importi fino a 516mila euro.

 

Ascensori Rossini, sempre in continua crescita e aggiornamento, attualmente lavora per ottenere la Certificazione CSQ – IMQ - Milano di conformità secondo la norma UNI CEI EN ISO 50001-2018, definizione dei requisiti per creare, attuare, mantenere e migliorare il sistema gestione dell’energia (SGE).

 

Infine, dal 2012 adotta il Codice Etico ed il Modello Organizzativo di cui ai D.Lgs. 231/2001 e D.Lgs. 81/2008, cioè un insieme di regole, procedure e modi di operare che definiscono il sistema organizzativo, di gestione e controllo interno all’azienda e che mira ad impedire od a contrastare la commissione dei reati ivi riportati, inizialmente limitato a quelli relativi agli infortuni sul lavoro ed alle malattie professionali, nominando il primo Organismo di Vigilanza e di seguito esteso a tutti i reati contemplati e sanzionati.